Giovedì 07 Aprile 2016 – ore 15.00 – sala civica di Vago

CANTASTORIE E POETI DIALETTALIDSCN6270
Nostalgia e affetto per la nostra terra
e la nostra lingua
dott. Luisa Bonomi

Dopo il successo avuto nella serata di poesia dialettale e cantastorie, tenuta a Vago di Lavagno lo scorso autunno, tornerà a trovarci Wainer Mazza, il menestrello-giullare mantovano con anima da cantastorie per intrattenere e raccontare all’Università Popolare di Lavagno, i segreti e gli aneddoti della sua spettacolare arte che porta avanti da 40 anni (festeggiati con la pubblicazione del libro “Ho fatto 40). Qualcuno lo ha definito PEDINA DI LUSSO DEL FESTOSO MOSAICO DEGLI ARTISTI DI STRADA” poichè sa dominare intere folle con la sua dialettica fantasiosa e con i suoi comportamenti poetici uniti alla sua bella voce e alla sua inseparabile chitarra.

duetto-con-lamico-wainer-mazza

img. da internet

ho-fatto-40

IMG DA INTERNET

Giovedì 31 Marzo 2016 – ore 15.00 – sala civica di Vago

STORIA E CIVILTÀDe Carli Giorgio
Maya e Incas due civiltà a confronto
dott. Giorgio De Carli

Gli antichi popoli Maya erano insediati in Memesoamerica (Messico, Honduras, Guatemala, Belize) dove hanno sviluppato una civiltà nota per l’arte, per l’architettura, per i raffinati sistemi matematici e astronomici, e per la scrittura Maja, l’unico sistema noto di scrittura pienamente sviluppato nelle Americhe precolombiane.
Gli Inca furono gli artefici di una delle maggiori civiltà precolombiane che si sviluppò nell’altipiano andino (Equador, Perù, Bolivia, Cile tra il XIII e il XIV secolo, giungendo a costituirvi un vasto impero. Grandi artefici nel lavorare la pietra e nel costruire strade: la rete viaria che collega tutto l’impero si estendeva dall’Equador fino al Cile.

tikal-31

img. da internet

Inca

img. da internet

Giovedì 24 Marzo 2016 – ore 15,00 – sala civica di Vago

STORIA ORIENTALE
Riflessioni sullo yoga e
altre filosofie orientali
dott. Gilda Giannoni

Un parallelo tra filosofia occidentale e orientale sulla base del principio di Causa-Effetto 

Attraverso il principio di causa ed effetto, caro ai ricercatori e filosofi di tutto il mondo, analizzeremo la fondamentale differenza tra filosofia occidentale e orientale. L’epistemologia, ovvero la ricerca di una verità certa e verificabile che giustifichi l’esistenza dell’uomo, è l’assunto di base di tutta la filosofia dell’Occidente ed è all’origine delle scienze. In Oriente si elabora, invece, una conoscenza che porti alla cessazione del dolore, che diventa la matrice di tutte le pratiche meditative, prima tra tutte lo yoga.

Yoga-Saluto-al-Sole

IMMAG. DA INTERNET

Image-15-275x200_c

IMMAG. DA INTERNET

 

Mercoledì 23 Marzo 2016 – Visita guidata al Forte di San Briccio –

USCITA DIDATTICA DSCN6716
Visita guidata al
Forte di San Briccio
Ins. Fausta Croce

Mercoledì 23 marzo 2016 alle ore 14.15 ritrovo presso la sala civica di Vago per la partenza. Appuntamento  per tutti i partecipanti a San Briccio alle ore 14.30 davanti alla chiesa Parrocchiale. Daremo le indicazioni per l’ eventuale parcheggio. Da lì partiremo, a piedi, per la nostra escursione.
Ci aspettano una bella passeggiata primaverile e una  interessante visita al Forte di San Briccio che è veramente ritornato a splendere.
Vi aspetto numerosi Fausta
Schermata del 2016-03-20 13:58:49

Forte San Briccio 2012

Schermata del 2016-03-20 13:59:53

Forte San Briccio 2015

Giovedì 17 marzo 2016 – ore 15,00 – sala civica di Vago

EDUCAZIONE ALLA SALUTEIMG_0882
Antibiotici, impariamone il giusto uso
dott. Anna Benini

Gli anziani consumano in genere più farmaci perché hanno più problemi contemporaneamente e spesso si tratta di malattie croniche che richiedono trattamenti continuativi.

Aumentando il numero di farmaci assunti, aumenta anche il rischio di comparsa di reazioni avverse legate alla terapia. E’ quindi importante che le persone anziane sappiano cosa aspettarsi da un farmaco e imparino ad usarle nel miglior modo possibile

edd

 

Giovedì 10 marzo 2016 – ore 15,00 – sala civica di Vago

TERRITORIO E NATURA12004885_1016660658379360_9051220618930324168_n
Il Vesuvio, vulcano solo assopito
prof.ssa Elvira Chiosi

Elvira Chiosi, studiosa del XVIII secolo, già professore ordinario di Storia moderna presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università Federico II di Napoli, ci parlerà del Vesuvio, icona di Napoli e laboratorio di scienze naturali, archeologiche e politiche.
Dalle prime origini del Vesuvio sino all’ultima eruzione del 1944 attraverso una breve storia del Vulcano più noto e studiato del mondo, viene analizzata la sua presenza nella vita dei napoletani. Se è vero che la più catastrofica manifestazione del vulcano risale al 79 d.C., la sua straordinaria celebrità non sembra legata solo alla distruzione di Pompei ed Ercolano: esplose letteralmente nel 1631, quando dettagliate relazioni sui fenomeni eruttivi circolarono per l’intera Europa, suscitando curiosità e ammirazione. Ma sarebbero state soprattutto le scoperte archeologiche settecentesche, unitamente agli interessi naturalistici dell’epoca ed all’esperienza del Grand Tour, a funzionare da cassa di risonanza e a determinarne la fortuna internazionale. Proprio allora, infatti, sull’onda del rinnovamento avviato dalla conquista del regno di Napoli da parte di Carlo di Borbone, il più efficace simbolo della città divenne proprio il Vesuvio.

immagine da internet

immagine da internet

immagine da internet

immagine da internet

 

 

 

 

 

 

video-play-button  (copia)vide o-play-button  (copia)video-play- but  ton (copia)

Giovedì 25 Febbraio 2016, ore 15.00, sala civica di Vago

ASTRONOMIA IMG_10 93
Il sole (video)
prof. Agostino Milani

 

Il Sole, la nostra Stella. Come si è formato? Quale sarà la sua evoluzione? Che cosa sta succedendo nel Sole? Il professor Agostino Milani ci parlerà anche di onde gravitazionali per capire l’importanza scientifica di questa importantissima scoperta.

video-play-button  (copia)vide o-play-button  (copia)video-play- but  ton (copia).

.

struttura_sole

imag. da internet

imag. da internet

imag. da internet

Giovedì 18 Febbraio 2016 – ore 15, 00 – sala civica di Vago

A CAUSA DI PROBLEMI TECNICI LA LEZIONE IN PROGRAMMA VERRÀ SOSTITUITA DALLA SEGUENTE.

LA STORIA DELLE MASCHERE VERONESI
scrittore Enrico Marchi

“La storia delle maschere Veronesi”, una piacevole conversazione durante la quale lo scrittore Enrico Marchi presenterà il suo libro “Nobili , benefattori e artigiani”che è un viaggio tra le maschere del Carnevale Veronese. Sarà piacevole scoprire come sono nate le maschere, come vengono elette ed incoronate e a quale figura storica fanno riferimento o quale mestiere rievocano.

Schermata del 2016-02-17 10:23:43Schermata del 2016-02-17 10:20:38

 

 

 

 

 

 

 

video-play-button  (copia)vide o-play-button  (copia)