Gradito ritorno – Maurizio Zanoli – Anteprima A. A. 2017/18

John Fitzgerald KennedyIMG_0530
Tra mito, realtà e verità

logo
Quest’anno la lezione a tema storico dell’Università Popolare di Lavagno avrà come oggetto un uomo la cui vita e morte hanno segnato profondamente il mondo intero: John Fitzgerald Kennedy, il 35° presidente degli Stati Uniti d’America, è stato elevato a mito con la sua tragica morte, ma ancora oggi tanti sono i dubbi che circondano la sua fine. Il dott. Maurizio Zanoli – della Cassa Rurale ed Artigiana di Vestenanova – intratterrà i presenti sulla figura dello statista ucciso a Dallas nel 1963 e sulle più recenti interpretazioni di quel grave fatto di sangue. Appuntamento al 12 Ottobre 2017 presso la sala civica di Vago.

Schermata del 2017-06-18 09-18-03

Giovedì 4 Maggio ore 15 sala civica di Vago

MEDICINAFoto 4 (copia)
Dalle staminali all’organismo:
la medicina del XXI secolo
Dott. Filippo Rossignoli

Le cellule sono la componente fondamentale dell’organismo umano. Tra esse, le cellule staminali giocano un ruolo fondamentale in quanto depositarie della capacità straordinaria di generare e rigenerare tessuti e organi. Negli ultimi decenni, il loro studio approfondito ha permesso di capirne alcune dinamiche fondamentali con l’ambizioso obiettivo di curare condizioni e patologie per le quali le terapie tradizionali non sono efficaci.
Le cellule staminali adulte hanno suscitato un enorme scalpore per la promessa di poter essere applicate in praticamente ogni processo degenerativo in cui il tessuto ha perso la capacità di ripararsi autonomamente. Ma non solo, grazie a sempre più innovative tecniche di ingegnerizzazione, queste cellule possono essere trasformate in veri e propri “farmaci viventi” dando una nuova speranza per le più letali malattie dei nostri giorni, inclusi i tumori.

Ph.-56a00d83455011469e200e54f6a56868834-800wistem_cells_cardio

Giovedì 27 Aprile ore 15 sala civica di Vago

FILOSOFIAIMG_2135
Pagine d’autore: i miti platonici
prof. Giuseppe Boschi

La prima parte dell’incontro sarà dedicata alla presentazione della figura di Antigone, per completare il percorso iniziato con il personaggio di Giobbe. Il contrasto tra la legge non scritta del cuore e la legge dello stato pone Antigone di fronte al dilemma: obbedire alla prima che impone di seppellire i morti (in questo caso il fratello) o sottomettersi alla seconda che lo vieta? Quali ragioni stanno a favore dell’una e dell’altra? Antigone compie convintamente la propria scelta e affronta consapevolmente le inevitabili conseguenze.
Il mito platonico della caverna sarà invece l’argomento della seconda parte. Con questa allegoria, che apre il settimo libro della Repubblica, Platone presenta una sorta di sintesi del proprio pensiero. Il protagonista è il filosofo che, liberatosi dalle catene che lo tenevano legato sul fondo della caverna insieme ad altri compagni, esce a fatica alla luce del sole e può osservare direttamente le cose di cui prima poteva vedere solo le ombre. Ritorna quindi nella caverna per liberare i propri compagni e condividere con loro la visione diretta del mondo. Lo aspetta un’amara sorpresa.

caverna

 

Giovedì 20 Aprile ore 15,00 sala civica di Vago

AMBIENTESchermata del 2017-04-18 09-10-44
Natura e territorio
‘La nostra Lessinia’
Prof. Pietro Posenato

Il professor Pietro Posenato farà una lezione introduttiva e ci illustrerà la gita in programma per domenica 23 Aprile dove andremo a visitare il Ponte di Veja. In questa lezione, ci parlerà inoltre della Lessinia in generale, vasto territorio sempre nuovo da riscoprire.

Ponte-di-Veja-Parco-Lessini-F07IMG_2022

 

 

 

 

Giovedì 06 Aprile ore 15 sala Civica di Vago

FILOSOFIA YOGA
Arrivare alla saggezzaanche attraverso
il rispetto di se stessi e del proprio corpo
per invecchiare nel miglior modo possibile
Dott.ssa Gilda Giannoni

Lo yoga è diventato talmente diffuso da essere ormai chiamato in causa in qualsiasi contesto che riguardi la salute fisica e mentale, la longevità e la capacità di sviluppare un corpo armonioso e un aspetto giovanile. DI sicuro la longevità è una caratteristica dello yoga, visto che si tratta di una disciplina che vanta oltre cinquemila anni di vita e che oggi più che mai è di grande attualità. Se si pensa, però, che lo scopo originario dello yoga era prettamente spirituale, l’attenzione posta oggi ai suoi benefici estetici o terapeutici sembrerebbe un po’ fuori luogo. La realizzazione spirituale è, però, il risultato di un percorso molto lungo. Si diceva allora che gli yogin cercavano di allungare la vita e stare in salute in modo da avere più tempo e risorse energetiche per riuscire nell’impresa!

yoga-5-found-on-pinterest160715_vod_orig_elderly_yoga_16x9_992

Giovedì 30 Marzo ore 15,00 sala civica di Vago

POESIA9164ff25be0ecc4065bdfdf24737609d
Ricordando il poeta Giampaolo Feriani e il
suo dizionario in lingua veronese
Prof.ssa Elisa Zoppei e Prof. Giancarlo Volpato

L’opera in lingua veronese di Giampaolo Feriani “Nel calto del desmentegon” verrà presentata dai Professori Elisa Zoppei e Giancarlo Volpato che ci faranno conoscere il grande poeta scomparso nel 2015 all’età di 76 anni. In oltre 40 anni di attività letteraria, Feriani ha pubblicato 12 raccolte poetiche. Le ultime due, Fiori de fosso ed El scagnel de la memoria.

IMG_0852FOTO-GIANCARLO-VOLPATO

Mercoledì 29 Marzo 2017

PASSEGGIATA SULLE RIVE DELL’ADIGE
Verona, la vita sull’Adige nel Medioevo (parte seconda)
Guida dott.ssa Petra Hanàkovà

Dopo aver conosciuto il mestiere dei lanaioli e dei radaroli ora apprenderemo quello dei tintori, conciatori e molinari. Vedremo come era organizzata la ZAI medioevale ovvero l’antico Isolo, dove si pagavano i “balzelli” e scopriremo le curiosità e la bellezza svanita di alcuni ponti.
Ritrovo e partenza ore 13,45 con pullman di linea sulla provinciale davanti alla Chiesa di Vago, munirsi di biglietto. Ritorno previsto verso le ore 18.30 circa.
Per info Dany 3296040157

IMG_1939IMG_1944